Federazione Coldiretti Veneto

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

14/12/2018 - N.

COLDIRETTI AGLI STATI GENERALI DELL'AGRICOLTURA: IDENTITA' DEI TERRITORI, FILIERE E INNOVAZIONE  STRATEGICI PER LO SVILUPPO RURALE

14 dicembre 2018 - Il Veneto si prepara alla programmazione  agricola con una grande responsabilità , quella di una regione che ha sostenuto gli investimenti e ridistribuito tutte le risorse comunitarie secondo priorità condivise. E' questo il commento di Coldiretti presente oggi a Padova alla conferenza generale del settore primario organizzata dall'assessorato e dipartimento regionale all'agroalimentare. Coldiretti - auspica un piano nazionale che si limiti a dettare le linee ma rispetti l'operatività e l'identità dei territori. L'Italia presenta una realtà diversificata e un'agricoltura varia che fanno del 'Made in Italy' un vanto mondiale per qualità e stile di vita. In un contesto di dialogo trasversale tra società, istituzioni, organizzazioni agricole sono state individuate le aree tematiche di lavoro: innovazione e trasferimento delle conoscenze; competitività e filiere agroalimentari; sostenibilità ambientale e adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici. La testimonianza di Veronica Adami  neo imprenditrice vitivinicola a Negrar in provincia di Verona, rappresentante di Donne Impresa si è inserita perfettamente nell'ambito della discussione che vede proprio nell'interesse per la campagna da parte delle nuove generazioni il punto nevralgico per le scelte da intraprendere. Insediata dopo una laurea in tutt'altra disciplina, con le misure del Psr,  ha apportato novità d'avanguardia alla sua cantina. "L'aspetto della tradizionalista non è da sottovalutare" -- ha spiegato Veronica Adami - ma l'apporto dei giovani va nella direzione del rischio: come nel mio caso visto che nel cuore della Valpolicella coltivo Verduzzo trevigiano che imbottiglio spumantizzandolo. Il coraggio richiede formazione e anche spazi dedicati come quello che ho trovato in Coldiretti trovando una rete di agricoltrici che hanno migliorato come me le prospettive aziendali, esplorando nuovi mercati, sperimentando e azzardando sistemi alternativi che abbinano sociale, turismo, sicurezza alimentare, eco sostenibilità'. Queste performance appartengono prettamente alla sfera femminile che si caratterizza anche per la grande capacità di relazione con il consumatore".