Federazione Coldiretti Veneto

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

30/01/2019 - N.

COLDIRETTI. IMPRENDICI AGRICOLE DA TUTTA ITALIA PER IL CONCERTO #ADOTTAUNBOSCO. ARRIVATE A PADOVA DAL PIEMONTE ALLA SICILIA PER SOSTENERE LE FORESTE VENETE. STASERA AL TEATRO VERDI ALLE ORE 20.30

30 gennaio 2019 -  L’avevano promesso è così è stato. Le rappresentanti del Comitato esecutivo di Donne Impresa Coldiretti sono arrivate a Padova per sostenere il concerto solidale #adottaunbosco in programma stasera al Teatro Verdi. L’evento promosso dalle colleghe venete per restituire la bellezza delle foreste abbattute dal tornado lo scorso ottobre porterà sul palco i cantanti Chiara Luppi e Vittorio Matteucci accompagnati dall’U.S.Band pronti a dare voce al silenzio di tutti quegli alberi schiantati nelle valli bellunesi e sull’Altopiano di Asiago.
Dalla Sardegna alla Lombardia, dalla Toscana alla Calabria, dalla Liguria alla Calabria, dal Piemonte alla Sicilia fino all’Abruzzo le delegate del movimento femminile di Coldiretti guidate dalla leader nazionale Monica Merotto sono state accolte dal gruppo padovano delle imprenditrici impegnate nell’organizzazione della iniziativa che ha registrato proprio oggi il sold out.
In un momento di confronto e conoscenza reciproca  Chiara Bortolas responsabile veneta ha illustrato la progettualità regionale spiegando il filone del recupero degli antichi mestieri: dalla bachicoltura, alla pastorizia, puntando nel 2019 alla qualifica professionale del pescatore. “ Con un tesoretto di una ventina di  “Tutor della spesa” – ha sottolineato – e  oltre cento fattorie didattiche che affiancano le nostre coordinatrici nelle lezioni in aula o nei mercati di Campagna Amica addirittura nell’aia delle aziende per diffondere il nostro pacchetto “Piccoli detective oggi, grandi consumatori domani” siamo giunte persino nelle corsie della grande distribuzione. Quest’anno, dopo gli eventi calamitosi – ha proseguito Bortolas -  abbiamo aggiunto a questa proposta anche la possibilità di trattare i temi forestali con un video ad hoc e l’iniziativa di adottare un albero, dando nome e sostegno per la realizzazione di giardini d’ altura didattici grazie all’aiuto di molti sostenitori che hanno creduto in questa missione”.  Un percorso professionale tutto vocato al benessere, sport e qualità della vita è l’obiettivo delle agricoltrici patavine  che dopo l’appuntamento di questa sera saranno tutte concentrate sul “pit stop del benessere” con Terranostra, ovvero la realizzazione di itinerari sportivi dove le aziende agrituristiche e non diventano un punto di riferimento per chi pratica esercizio fisico di massa.