Federazione Coldiretti Veneto

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

26/11/2018 - N.

DONNE PASTORE E MALGARE DI COLDIRETTI A VENEZIA PER SOSTENERE LA TRANSUMANZA PATRIMONIO CULTURALE

26 novembre 2018 -  Vita all’aria aperta, fuori alle intemperie, guidate da una passione antica le ragazze che ancora praticano la pastorizia in Veneto sono quasi un centinaio e compiono lunghe o brevi traversate di terra, tutelando razze in via d’estinzione mantenendo una valenza zootecnica regionale che conta 55 mila pecore, 17 mila capre per un totale di meno di 72 mila esemplari. “Una frazione inferiore all’uno per cento del totale italiano, ma non per questo non meritevole di attenzione – spiega la bellunese Chiara Bortolas vice  responsabile nazionale di Donne Impresa Coldiretti che porterà una delegazione di imprenditrici a Palazzo Ferro Fini MERCOLEDI’ 28 NOVEMBRE ALLE ORE 12.30 per promuovere un progetto di legge che riconosca la transumanza patrimonio culturale immateriale dell’Unesco e che sostenga il ripristino delle vie dei pascoli quale percorso turistico rurale, caratterizzato dalla forte identità e connotazione archeologica per svolgere un mestiere in armonia con le nuove regole di circolazione in un territorio ormai urbanizzato.
Oltre alle giovani pastore, il Presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti riceverà anche le malgare protagoniste dello spostamento di mandrie di bovini dalla montagna alla pianura che ogni anno perpetuano un rito tra folklore e rispetto del benessere animale. I percorsi storici interessano particolarmente le province di Vicenza e Belluno, le stesse tra l’altro, più colpite dai recenti casi di avversità atmosferica. In relazione alle difficoltà della gente di quei luoghi, per il ripristino del paesaggio agrario e della quotidianità, Coldiretti Veneto presenterà ai giornalisti, capigruppo e ai consiglieri le iniziative solidali #adottaunalbero e #comprabellunese.
All’evento interverranno inoltre: la coordinatrice nazionale Donne Impresa Silvia Bosco, il direttore di Coldiretti Veneto Pietro Piccioni e il presidente Daniele Salvagno.